Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

pon

Il progetto Barozzi in rete è stato presentato per partecipare al bando dei Fondi Strutturali Europei – Programma Operativo Nazionale “Per la scuola – Competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020. Asse II Infrastrutture per l’istruzione – Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) – Obiettivo specifico – 10.8 – “Diffusione della società della conoscenza nel mondo della scuola e della formazione e adozione di approcci didattici innovativi” – Azione - 10.8.1 - “Interventi infrastrutturali per l’innovazione tecnologica, laboratori di settore e per l’apprendimento delle competenze chiave [Interventi per l’attuazione dell’Agenda Digitale; interventi per la realizzazione di laboratori di settore, in particolare tecnico-professionali ed artistici; interventi per l’implementazione dei laboratori dedicati all’apprendimento delle competenze chiave; sviluppo e implementazione di biblioteche ed emeroteche digitali; interventi infrastrutturali per favorire la connettività sul territorio; sviluppo di reti, cablaggio].”

Il progetto ha lo scopo di aprire la scuola al mondo e di permettere a docenti e studenti di essere connessi in rete per ampliare le conoscenze e le competenze necessarie: dall'immediata compilazione del registro elettronico all'utilizzo degli strumenti digitali forniti dai libri di testo, dalla possibilità di reperire informazioni immediatamente alla necessità di diffondere e condividere dati, materiali, comunicazioni alle famiglie e ai docenti. Nella società delle ICT è necessario consentire la connessione di tutti gli utenti e la disponibilità e l’accesso alle informazioni in tempo reale.

Per fare ciò non è necessario solamente predisporre una rete internet, ma anche strumenti per la sua gestione e per la comunicazione scuola-famiglia, due mondi che non possono più rimanere “distinti e distanti” ma che devono interagire costantemente per migliorare l’approccio co-educativo.

Il progetto presentato e compreso nella graduatoria approvata con nota prot. 30611 del 23 dicembre 2015, è stato autorizzato e l’impegno finanziario è stato comunicato all’USR di competenza con nota prot. AOODGEFID-1710 del 15/01/2016 e ammonta a € 18.500.

Durante la pausa estiva è stata realizzata in ciascun plesso una rete WLAN, ora l'Istituto si sta impegnando nel dotare tutti gli ambienti di apprendimento di idonee attrezzature per la connessione alla rete. In alcuni plessi (Giambologna, G. Romano) ogni classe è stata dotata di idonei strumenti di connessione (PC portatili, LIM e Videoproiettori interattivi), mentre si sta completando la predisposizione degli strumenti negli altri plessi.